Home | , | Collana con Elmetto Spartano ispirato a Re Leonida
In offerta!
Collana con Elmetto Spartano

Collana con Elmetto Spartano ispirato a Re Leonida

39,00 34,00

Disponibilità: 5 disponibile

Collana con ciondolo in bronzo chiaro (6,02 gr) raffigurante l’elmetto spartano, chiusura e capicorda in argento 925% (2,50 gr) e laccio in cuoio marrone.

5 disponibili

Descrizione

La collana con ciondolo in bronzo raffigurante l’elmetto spartano è stata prototipata a mano con cera limabile. Sono state utilizzate lime e frese per ottenere la forma desiderata. Attraverso un processo di microfusione è stato portato il ciondolo dalla cera al metallo richiesto e rifinito con lime, frese e carte abrasive (dalla grana più grossa alla grana più fine) per togliere ogni imperfezione. E’ stato quindi passato alla lucidatrice, prima con spazzola in crine e pasta gialla a velocità minima (per togliere gli ultimi graffi rimasti) e poi a velocità massima (per rifinire il tutto); una volta sostituito il crine con la spazzola in cotone morbido, è stato passato con rossetto (ossido di ferro) a velocità minima e a velocità massima. Dopo averlo lucidato è stato quindi lavato con acqua calda e sapone per gioielli (nell’ultrasuoni, macchinario che con scariche di ultrasuoni lava accuratamente l’oggetto), fatto asciugare ricoprendolo con sabbia specifica e assemblato con laccio in cuoio e chiusura d’argento.

Sono sempre stato molto affascinato dalla storia, in particolare da quella dell’Antica Grecia, con i suoi severi Dei pieni di contraddizioni ed i suoi eroici guerrieri ed inarrestabili soldati temerari!

Elmetto Spartano ispirato a Re Leonida

L’idea della collana raffigurante un elmetto spartano nasce, appunto, dalle letture delle mitiche gesta di personaggi immortali come il re Leonida I, colui che all’affermazione “ Tranne che per essere re, tu non sei per nulla superiore a noi” disse “ Ma se non fossi migliore di te non sarei  re”; lo stesso che all’inizio della Battaglia delle Termopoli, quando il re persiano Serse chiese alle truppe greche di disperdersi liberamente e deporre le armi, egli rispose “Viene a prenderle”…. certo, ahimè, la battaglia non andò bene e finì con la morte di Leonida e delle sue truppe, ma il suo coraggio, il suo orgoglio e la sua nobiltà sono giunti fino a noi e non mi pare poco!!!

L’elmo spartano, simbolo di forza, lealtà e potenza, in realtà nacque nella prospera e temibile Corinto e si diffuse in tutta la Grecia classica grazie al fatto che la sua struttura proteggeva la testa per intero (e non solo le orecchie ed il naso). Forgiato nel bronzo, nell’argento e nell’oro, l’elmo spartano aveva una forma stupenda; la sua bellezza era tale che gli artisti lo mettevano sul capo degli Dei, su quello di Atena Dea della Saggezza o di Ares Dio della guerra per fare qualche esempio. Gli opliti più ricchi e importanti avevano elmi di migliore qualità, decorati o incisi. Molti inoltre adornavano il loro elmo con grandi creste variopinte, prodotte con crini di cavalli colorati fissati su un supporto alla sommità superiore dell’elmo; successivamente tali creste però vennero ridotte o accorciate per comodità. Dal V secolo alcuni opliti presero l’abitudine di colorare le creste dei loro elmi a fasce nere e bianche, i colori dei valorosi soldati spartani.

Ideale come regalo per chi ama l’allenamento duro in stile spartano come ad esempio i partecipanti alla Spartan Race.

Tags: ,

Prodotti Correlati