Home | , | Bracciale in ambra con chiusura in argento
Bracciale ambra

Bracciale in ambra con chiusura in argento

78,00

Disponibilità: 5 disponibile
  • Bracciale con catenina e chiusura in argento 925% (4,02 gr), chips d’ambra. Lunghezza regolabile da 160 a 180 mm.
  • Bracciale con catenina, inserti e chiusura in argento 925% (4,63 gr), ambra. Misura Ø 6 mm e lunghezza 195 mm.

 

* Cancella selezione

Descrizione

Bracciale in ambra con chiusura in agento 925% assemblato al banchetto. Abbiamo preso una catenina (semilavorato) e inserita la chiusura d’argento. Abbiamo inserite le pietre d’ambra alla stessa distanza sulla catenina e bloccate con ammagliature e inserti d’argento; ripassato il tutto con dei gommini per togliere eventuali spigoli presenti e portato a lucidare prima con spazzola in crine e pasta gialla a velocità minima (per togliere gli ultimi graffi rimasti) e poi a velocità massima (per rifinire il tutto), in seguito è stato sostituito il crine con la spazzola in cotone morbida con rossetto (ossido di ferro) a velocità minima e a velocità massima. Una volta lucidato è stato lavato con acqua calda e sapone per gioielli (nell’ultrasuoni, macchinario che con scariche di ultrasuoni lava accuratamente l’oggetto) e fatto asciugare ricoprendolo con della sabbia specifica.

Bracciale in ambra della collezione “Gioielli d’energia”

In una collezione di gioielli d’Energia i bracciali in ambra sono, secondo il mio personale punto di vista, obbligatori. Dopo aver realizzato i ciondoli, non esclusivamente per esigenze estetiche ma anche per avvicinarmi ai chakra alti, in bottega mi ritrovavo ancora dei chips di ambra molto interessanti; sapevo che questa resina fossile agisce anche sulle emozioni se posizionata sul terzo chakra, o plesso solare, in prossimità dell’ombelico; certo non potevo pensare di ideare una collana in ambra per il girovita ma un gioiello al polso mi avrebbe permesso almeno di allinearmi a quell’altezza, così realizzai un primo bracciale, mi piacque, rielaborai l’idea e ne feci un altro.
“Io posso” definisce il terzo chakra, il centro della volontà, dell’autostima e della realizzazione personale; esso fonda l’identità dell’ego e permette l’auto-identificazione. Una delle pietre collegate al terzo chakra è l’ambra; a livello fisico essa aiuta ad alleviare i disturbi dello stomaco, alla milza e ai reni, è anche un ottimo disintossicante e antidolorifico, aiuta ad alleviare i sintomi di alcune allergie, l’artrite, i reumatismi ed il mal di schiena; a livello mentale, invece, favorisce il risveglio di una natura solare, rende aperti e spontanei, ottimisti e pacifici; l’ambra, infatti, purifica le energie negative, calma il sistema nervoso, infonde calore e protezione, aiuta a risolvere paure e fobie e apporta elasticità mentale stimolando la creatività. Tutte queste proprietà hanno fatto nascere, intorno a quest’antica resina, diverse leggende metafisiche secondo le quali essa donerebbe non solo coraggio ma anche saggezza (nel Buddhismo, in effetti, è considerata uno dei sette tesori), il che apporterebbe un potere non indifferente, oppure sarebbe in grado di cancellare la memoria di una persona o, ancora, aiuterebbe a trovare l’anima gemella.

Ulteriori informazioni

Materiale

,

Tags: ,
X
COUPON 10% DI SCONTO
Iscrivendoti alla Newsletter riceverai un codice sconto del 10% sul primo ordine
    VOGLIO ISCRIVERMI
    Ho letto e accetto la privacy policy