Home | , | Bracciale granato, quarzo e opale realizzato in argento
Bracciale in argento, pietre di granato, quarzo e opale di fuoco

Bracciale granato, quarzo e opale realizzato in argento

149,00

Disponibilità: 5 disponibile

Bracciale in argento rodiato 925% (16,33 gr) e pietre taglio salomite: granato, quarzo e opale di fuoco.

Misura bracciale: 5x5x170 mm

5 disponibili

Descrizione

Sono stati realizzati due pezzi del bracciale granato, quarzo e opale realizzato in argento. Uno dei due pezzi, con frese e lime, è stato scavato per ospitare le pietre e l’altro è stato inciso con i bulini per ricavarne l’elemento decorativo. Poi con le frese è stato realizzato il terminale. In seguito, attraverso un processo di microfusione è stato portato tutto in argento. Una volta terminato il processo i pezzi sono stati rifiniti con lime, frese e carte abrasive (dalla grana più grossa alla grana più fine) e portati a lucidare (per una prima passata con spazzola in crine e pasta gialla). Per ottimizzare i tempi di produzione, i pezzi così rifiniti sono stati gommati (ossia sono stati prodotti degli stampi in silicone) e attraverso la vulcanizzazione sono stati riprodotti tutti gli elementi decorativi necessari a realizzare il bracciale, e i castoni. Sono stati, poi, rifiniti tutti con lime e carte abrasive; con l’aiuto di una fresa a punta sono stati fatti dei fori e sono stati assemblati tra di loro (tramite un filo di 0,85 mm) e fermati da una rivettatura. Una volta infilate le pietre in fili da 0,40 mm, sono state inserite nei castoni tramite i fori praticati precedentemente e, con l’aiuto di una microfiamma, sono stati fatti dei pallini per bloccare i fili. Il tutto è stato completato con una chiusura in argento per poi essere lucidato, mediante una prima passata con la spazzola in crine e la pasta gialla (a velocità minima per togliere gli ultimi graffi rimasti e a velocità massima per rifinire il tutto) ed in seguito con la spazzola in cotone morbido ed il rossetto, sia a velocità minima che a velocità massima. Una volta lucidato è stato lavato con acqua calda e sapone per gioielli (nell’ultrasuoni, macchinario che con scariche di ultrasuoni lava accuratamente l’oggetto) e fatto asciugare ricoprendolo con sabbia specifica. Infine è stato sottoposto a rodiatura (bagno galvanico).

Bracciale in argento con pietre di granato rosso, quarzo e opale di fuoco

L’ideazione dei miei manufatti a volte, come nel caso di questo bracciale con pietre di granato rosso, quarzo e opale di fuoco, è “semplicemente” il risultato di un algoritmo; penso ad un pezzo e se arrivo a realizzarlo e funziona, secondo tutta una serie di requisiti che reputo fondamentali, posso esserne soddisfatto; quando non lo sono affatto riprendo l’idea e tento di migliorarla, se è necessario la smonto per poi rimontarla e ciò che ne risulta è in apparenza uguale o proprio un’altra cosa, dipende dai casi! Dopo essere passato al mio giudizio, il pezzo passa al giudizio dei clienti e qui diventa oggetto di ulteriori evoluzioni e cambiamenti. La creazione di un gioiello, in quest’ottica, è il risultato di diverse elaborazioni e svariate azioni creative.
Avevo appena concluso la realizzazione della collezione “Black Line” e per fare una gentilezza ad un amico che mi era stato molto vicino, convinto di fargli cosa gradita, decisi di regalargli uno dei bracciali in onice e argento di quella linea, il Black-five perché è un bracciale maschile davvero elegante ma non eccessivamente ingombrante. Il regalo ebbe un gran successo, forse anche troppo! Settimane dopo rincontrai il mio amico e notando che non vestiva al polso quel regalo che lo aveva tanto entusiasmato, mi permisi di chiedergliene la ragione, forse non gli era piaciuto così tanto tutto sommato o nell’usarlo si era rotto e lo aveva messo da parte. Nulla di tutto questo, semplicemente sua moglie vedendoglielo se ne era innamorata e glie lo aveva letteralmente sottratto per se! Ottimo, non sapevo però se esserne davvero felice: avevo creato un bracciale da uomo troppo femminile o un bracciale da donna troppo maschile? Tornai nella mia bottega un po’ perplesso e dopo aver raccontato il curioso fatto alla mia apprendista, insieme decidemmo di mettere un po’ d’ordine alla cosa: visto che piaceva tanto potevamo realizzare il medesimo modello modificando solo il colore delle pietre, in modo da rendere il gioiello più femminile! Ci mettemmo a lavoro; disponevamo di pietre taglio salomite di diversi colori e le piazzammo tutte insieme davanti ai nostri occhi. Notammo subito come, se disposte in un determinato ordine, davano vita ad una sfumatura di tonalità interessante, quindi montammo pazientemente le pietre sul bracciale e ci meravigliammo. L’effetto finale era davvero sorprendente. Con una diversa colorazione avevamo raccolto un’elegante e scintillante sfumatura all’interno di un bracciale prezioso. Adamo che presta la sua costola ad Eva!

Se sei alla ricerca di regali originali per lei? Questa è una bella idea regalo in particolare se la tua lei è una donna in carriera.

Tag:

Prodotti Correlati

Ciondolo pietra dura con catenina in argento (2) Ciondolo pietre dure e argento 925
Bracciale ambra Bracciale in ambra con chiusura in argento