Home | , | Collana con ciondolo a cerchio in argento, zirconi bianchi e opale
In offerta!
Collana con ciondolo a cerchio con zirconi e opale

Collana con ciondolo a cerchio in argento, zirconi bianchi e opale

169,00 149,00

Disponibilità: 5 disponibile

Collana con ciondolo a cerchio, catenina e chiusura in argento rodiato 925% (5,96 gr), e pietre preziose: zirconi bianchi (taglio brillante) e opale di fuoco (taglio salomite).

Catenina in argento 470 mm

Dimensioni ciondolo: 24x27x2 mm

 

5 disponibili

Descrizione

La collana in argento con ciondolo a cerchio  è stata prototipata a mano in cera limabile; con frese e lime è stata ricavata la forma e, da un lato, applicato uno spessore. Un filo di cera è stato, invece, lavorato a parte per creare la maglia. Con un bulino a punta fina, sulla superficie della forma, sono state tracciate delle linee in orizzontale ed in verticale, per creare un reticolo di piccoli quadrati che, con una fresa a punta fina, sono stati forati uno ad uno. Attraverso un processo di microfusione è stato portato tutto da cera ad argento ed è stato, poi, rifinito al banchetto. Saldata la maglia, il ciondolo è stato rifinito con lime, frese e carte abrasive (dalla grana più grossa alla grana più fine). Messo in pece sono stati preparati i castoni per i zirconi, è stata assemblata la catenina con le pietre e la chiusura d’argento ed è stato passato il gommino per togliere eventuali graffi dovuti all’incastonatura. Portato a lucidare, prima con spazzola in crine e pasta gialla (sia a velocità minima per togliere gli ultimi graffi rimasti che a velocità massima per rifinire il tutto) ed in seguito con spazzola in cotone morbido e rossetto d’ossido di ferro (sia a velocità minima che a velocità massima). Una volta lucidato è stato lavato con acqua calda e sapone per gioielli (nell’ultrasuoni, macchinario che con scariche di ultrasuoni lava accuratamente l’oggetto) , fatto asciugare immergendolo nella sabbia specifica ed infine, sottoposto a rodiatura (ossia a bagno galvanico).

Collana artigianale con ciondolo a cerchio

Forme e punti luce sono gli elementi che contraddistinguono questa preziosa ed elegante collezione da donna. Le forme geometriche “piane”, che sono la base risolutiva di ogni genere di problema geometrico, mi hanno da sempre incuriosito molto. Il cerchio, per definizione, è quella parte di piano delimitata da una circonferenza e costituito dall’insieme infinito di punti che distano tutti, da un punto dato detto centro, un determinato intervallo detto raggio. Più in generale, il cerchio è qualcosa di primordiale che rimanda al fondamentale rapporto che l’uomo ha con se stesso e con l’ambiente che lo circonda; prima di essere “concetto” o “immagine” esso è nell’agire umano, insito nella nostra corporeità e nel nostro sentire. La stessa circolarità (perfetta, immutabile, senza inizio né fine né variazioni) con la quale il giorno e la notte o le stagioni si susseguono, caratterizza da sempre il mondo in cui viviamo ed il nostro esserci ….. non per niente, credo, il Sole e la Luna con le loro rassicuranti rotondità, venivano venerati dai nostri avi per placare le loro ire e accattivarsi i loro favori. Il cerchio, senza angoli né spigoli, simboleggia l’armonia in assenza di opposizioni, la dimensione intellettuale e quella spirituale, l’unità tra l’uomo e la natura. Nel simbolismo del cerchio, inoltre, sono altrettanto fondamentali altri due concetti: il centro, che in relazione all’unità primordiale è il luogo sacro dove si incontrano tutte le energie materiali e spirituali, ed i raggi che si dipartono dal centro e in esso convergono, che determinano quel Principio da cui tutto trae origine e a cui tutto ritorna. Il parallelismo tra il rapporto del centro col cerchio e quello esistente tra Dio e la creazione, è stato spesso oggetto di discussioni filo-teologiche; per Proclo i Punti del Cerchio si ritrovano al Centro che è il loro principio e la loro fine; diceva Plotino “Il Centro è il padre del Cerchio” e Silesius affermava “Il Punto ha contenuto il Cerchio”.
La perfezione delle forme nei gioielli di questa collezione non è certo quella che può risultare da un compasso o da una prototipatrice; essi infatti sono stati realizzati completamente a mano, e per quanto io possa aver prestato attenzione, qualche se pur minima imperfezione risulta evidente ad occhi esperti. Le incastonature dei pavé di tutte le pietre utilizzate sono state fatte pazientemente al banchetto, con mani, attrezzi e ingegno ….. ciò ha determinato, inevitabilmente, una sorta di sfasamento di livelli che però apporta, a questi gioielli geometrici minimal, dei giochi di luce maggiormente vivaci e unici.

Ideale come gioiello da regalare per i 18 anni di una ragazza, in abbinamento anche con il corrispettivo bracciale in argento con pietre.

 

Tags: ,

Prodotti Correlati

X
COUPON 10% DI SCONTO
Iscrivendoti alla Newsletter riceverai un codice sconto del 10% sul primo ordine
    VOGLIO ISCRIVERMI
    Ho letto e accetto la privacy policy